Rangnick, anima italiana nello staff: i possibili nomi

Ralf Rangnick vuole mantenere italianità sia nella squadra che nel suo staff. A proposito dei collaboratori, già si parla di alcune figure che lo potrebbero affiancare.

Milan staff italiano per Rangnick
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Ralf Rangnick, in attesa di incontrare Ivan Gazidis, sta già lavorando per il suo probabile trasferimento al Milan. Vuole farsi trovare pronto.

Oltre a studiare la lingua italiana per non avere difficoltà comunicative, ha anche manifestato l’intenzione di circondarsi di alcuni collaboratori italiani. Vuole nel suo staff delle persone che conoscano sia il club che in generale la Serie A.

Lo rivela oggi il quotidiano Tuttosport, spiegando che ad esempio potrebbero rimanere sia il preparatore dei portieri Luigi Turci che lo staff medico guidato dal dottor Stefano Mazzoni. Da valutare la posizione di Daniele Bonera, assistente di Stefano Pioli e che potrebbe restare con un nuovo incarico.

Rangnick vorrebbe vicino qualche milanista doc. Tuttosport non esclude che parta una chiamata a Mauro Tassotti, oggi vice di Andriy Shevchenko nella nazionale ucraina e storico secondo di Carlo Ancelotti al Milan. Non sarà affatto facile strapparlo all’Ucraina.

Per un ruolo diverso potrebbe essere coinvolto Daniele Massaro, che in questi anni ha fatto da testimonial del club e che potrebbe lavorare a maggiore contatto con Rangnick. Conosce molto bene il Milan e può essere una figura importante.

Crescono anche le quotazioni di Frederic Massara, tentato da un ritorno a Roma ma anche disponibile a rimanere direttore sportivo rossonero.

LEGGI ANCHE -> REBIC, L’AGENTE LAVORA AL RISCATTO DEL MILAN