Home Milan News Rivera: “Milan, mancano i leader. Ibrahimovic non basta”

Rivera: “Milan, mancano i leader. Ibrahimovic non basta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:26

Intervista ad una rivista spagnola concessa da Gianni Rivera, lo storico numero 10 del Milan, tra i maggiori campioni italiani.

Gianni Rivera intervista
Gianni Rivera (©Getty Images)

Un campione storico e immortale come Gianni Rivera fa ancora parlare di sé. L’ex 10 del Milan è stato intervistato dalla rivista spagnola Libero.

Il ‘Golden Boy’ ha parlato della sua lunga carriera rossonera, ricordando le sue origini: “Ho iniziato all’oratorio parrocchiale di Don Bosco. Un ambiente ideale, protetto. Anche Maldini e Baresi hanno cominciato dall’oratorio, qualcosa vorrà dire”.

Critico Rivera con il Milan di oggi, senza identità vincente: “Impossibile paragonare il Milan a quello del passato. Il modello non è male, ma mancano dei leader. Ibrahimovic? Ha dato qualcosa in più, ma non basta. La società sembra pensare più ai soldi che alla crescita, a formare nuovi campioni. Gente come Baresi e Maldini non se ne vede più”.

Tanti gli allenatori della storia del Milan che Rivera elogia: “Nereo Rocco è stato un mito. Poi sono venuti Sacchi, Capello ed Ancelotti. Nessuno è migliore dell’altro, sono stati tutti grandi a loro modo. La storia la scrivono i vincitori, come loro”.

LEGGI ANCHE -> BOGA-MILAN, AFFARE PIU’ VICINO