Home Milan News Piatek, incubo infinito: panchina anche all’Hertha

Piatek, incubo infinito: panchina anche all’Hertha

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22

Periodo ancora negativo per Krzysztof Piatek. L’attaccante ex Milan non riesce ad imporsi neanche a Berlino col nuovo allenatore.

Piatek non gioca Hertha
Piatek in Schalke-Hertha (Getty Images)

La crisi di Krzysztof Piatek prosegue. Lo stop per Coronavrus non ha guarito le ferite e le disillusioni dell’attaccante polacco, che vive una stagione a dir poco negativa.

L’ex Milan è volato a gennaio scorso all’Hertha Berlino per provare a rilanciarsi ed a giocare finalmente da titolare. Ma sotto l’egida di mister Klinsmann il polacco non ha brillato: un solo gol su rigore in 8 presenze.

E non va meglio neanche con il nuovo allenatore Bruno Labbadia. Dalla ripresa della Bundesliga, Piatek è stato lasciato sempre in panchina: solo due brevissime apparizioni nei finali delle gare contro Hoffenheim e Union Berlin.

Mentre l’Hertha viaggia ad alti ritmi, Piatek resta un vero e proprio fantasma. Labbadia gli preferisce il veterano Vedad Ibisevic, autore di due reti e due assist nelle ultime giornate.

Come scrive Gazzetta.itil destino del 24enne Piatek è quello di soccombere alla concorrenza con centravanti ‘anziani’. Al Milan fu relegato tra le riserve dopo l’arrivo del 38enne Ibrahimovic, idem di recente nell’Hertha a favore del 35enne Ibisevic.

LEGGI ANCHE -> ICARDI-MILAN, ANCORA SI PUO’!