Milan, ora è casting centravanti: due nomi caldi

Milan, ora sarà caccia a un centravanti. Ibrahimovic o meno, servirà una punta centrale in casa Diavolo per la prossima stagione data l’assenza anche l’assenza di un’alternativa. 

Arkadiusz Milik (©Getty Images)

Il Milan ha urgentemente bisogno di un centravanti. Non solo perché a tutte le incertezze già presenti attorno a Zlatan Ibrahimovic ora si aggiunge anche l’incognita dell’infortunio, ma anche perché in rosa, da quando è andato via Krzysztof Piątek a gennaio, manca un vero e proprio sostituto lì in attacco.

Il Diavolo, dunque, dovrà mobilitarsi per rinforzare il settore offensivo. Con uno o, chissà, due profili dal momento che questo acciacco potrebbe allontanare ancor di più il campione scandinavo dal mondo rossonero.

A tal proposito, come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, ci sono due nomi caldi: Luka Jovic e Arkadiusz Milik. Il primo sarebbe adatto in termini anagrafici per il progetto di Elliott in virtù dei soli 22 anni, un po’ di meno per quanto concerne i costi considerando che è valutato tra i 40 e i 50 milioni di euro e con un ingaggio di addirittura 5 milioni in casa Real Madrid.

Va da sé che il talento serbo, per sbarcare effettivamente in rossonero, dovrebbe inevitabilmente calare le proprie pretese. Fondamentale saranno anche le intenzioni del giocatore: vorrà restare per giocarsi le sue carte come raccontava ieri Marca, oppure opterà per una nuova avventura per rilanciarsi subito?

Nel frattempo Milik, un nome da tempo nel taccuino milanista, resta sempre sullo sfondo. Come età sarebbe già a limite dati i 26 dell’attaccante polacco, ma in cambio porterebbe qualità e una preziosissima esperienza internazionale.

La situazione anche qui è nota: è in scadenza nel 2021 col Napoli e ha deciso di non rinnovare. Il problema, semmai, è che quella partenopea, come noto, è una bottega particolarmente cara. E alla fine siamo più o meno sulla stessa richiesta avanzata dal club spagnolo.

LEGGI ANCHE: IBRAHIMOVIC, I TEMPI DI RECUPERO