Home Milan News Milan, definiti budget e strategia per l’estate

Milan, definiti budget e strategia per l’estate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

Milan, tutto pronto per il nuovo corso targato Ralf Rangnick. Come riferisce La Gazzetta dello Sport, sono stati già definiti budget e strategia. Eccoli nei dettagli. 

Ralf Rangnick (©Getty Images)

Spendere il giusto e valorizzare il massimo. Come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, sarà questo il dogma del nuovo corso rossonero. Dopo la scottatura in queste prime due stagioni dell’era Elliott, il Milan ha infatti deciso di cambiare strada.

Adesso sarà fatto tutto in maniera mirata se non scientifica. Partendo dal budget, il quale sarà di 75 milioni più la metà delle entrate che ne verranno. Priorità alla linea verde sotto la gestione di Ralf Rangnick, ma ci saranno anche deroghe per giocatori più formati. Del resto l’esperienza, come ha dimostrato questo 2020, è fondamentale in un gruppo tanto giovane.

Servirà tuttavia l’incontro definitivo tra il manager tedesco e l’Ad Ivan Gazidis per tracciare nel dettaglio e in maniera definitiva gli obiettivi rossoneri. Ma Hendrik Almstadt e Geoffrey Moncada, in queste settimana di stallo, nono sono certo rimasti con le mani in mano. Anzi: hanno aggiornato il proprio database, con giovani talenti che potrebbero rientrare nel mirino già a breve.

Si tratta tutti di ‘figlio o parenti d’arte’. Come Khephren Thuram, figlio di Lilian, centrocampista in forza al Nizza. Oppure come Melayro Bogarde, nipote di Winston, gigante già passato da Milanello. Nella stessa squadra transalpina giocano anche Kerim e Turan Çalhanoglu, cugini di Hakan. Nella lista milanista spunta anche il 20enne Pierre Kalulu, in scadenza di contratto con il Lione, e Bilal Benkhedim, attaccante del Sait-Etienne.

LEGGI ANCHE: BACCA, BORDATA A SORPRESA AL MILAN