Home Non Solo Milan Lutto nel calcio: è morto Mario Corso, bandiera interista

Lutto nel calcio: è morto Mario Corso, bandiera interista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:59

E’ scomparso Mario Corso, ex fenomeno interista e bandiera assoluta del club nerazzurro. Era ricoverato da giorni in ospedale. Mondo del calcio in lutto.

Mario Corso (©Getty Images)

Lutto nel mondo del calcio: Mario Corso, bandiera dell’Inter di Helenio Herrera, è morto. L’ex centrocampista, celebre per i tantissimi titoli in nerazzurro e per punizione “a foglia morta”, si è spento all’età di 78 anni quando ne avrebbe compiuti 79 ad agosto.

L’ex fenomeno si è spento dopo essere stato ricoverato alcuni giorni in ospedale. É scomparso Mario Corso, interista, campione eterno dotato di infinita classe. Con il suo sinistro ha incantato il mondo in una squadra che ha segnato un’epoca. I pensieri e l’affetto di tutti noi vanno alla famiglia in questo momento difficile”, scrive l’Inter attraverso un tweet ufficiale. 

Cresciuto nell’Audace SMW, è subito passato all’Inter dopo un solo anno tra i profesionisti. Era l’estate del 1957, l’inizio di una meravigliosa avventura senza colori e che ha riunito tutti gli appassionati di calcio. Dopo 16 anni dall’altra sponda del Naviglio, si è poi accasato al Genoa per due stagioni prima di appendere le scarpette al chiodo nel 1975.

Ha poi intrapreso una carriera da allenatore non troppo fortunata, iniziata nel settore giovanile del Napoli, proseguita tra Lecce, Catanzaro, Inter, Mantova, Barletta e infine Verona.

LEGGI ANCHE: ESONERO PIOLI? CLAMOROSA INDISCREZIONE