Gazzetta – Milan, pronto il piano B: Rangnick subito in corsa

Milan, Ralf Rangnick potrebbe approdare già a stagione in corso in casa rossonera. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport, è una soluzione che la società valuta qualora non arrivassero risultato in questo rush finale… 

Talenti lanciati da Rangnick
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Da una parte compattezza per gli obiettivi attuali, dall’altra programmazione minuziosa per il domani. E’ su questo pericoloso doppio filo che l’Ad Ivan Gazidis si sta muovendo ormai da mesi. L’obiettivo immediato è infatti una minima Europa League che permetterebbe di chiudere dignitosamente una stagione infelice, ma in ogni caso seguirebbe una rivoluzione annunciata.

E questa, come ormai noto, vedrà al suo centro il neo manager Ralf Rangnick, col quale l’amministratore delegato ha ormai da tempo un accordo. L’intesa è sulla base di un accordo triennale, con budget da 75 milioni per il mercato più la metà degli introiti delle prossime cessioni.

Il Diavolo si muove in assoluto silenzio considerando dei doverosi equilibri diplomatici, ma arrivano già i primi segnali di questa nuova era. Come l’arrivo del terzino Pierre Kalulu, per il quale c’è stato l’assenso proprio del manager teutonico prima dell’arrivo in città.

I contatti tra l’uomo Red Bull e il capo-scout Geoffrey Moncada, infatti, ormai sono costanti. Sia lui che Hendrik Almstadt in hanno lavorato in maniera proficua per setacciare diversi talenti, e a breve verranno tirate le somme di tutta questa semina. Rangnick, dunque, è già entrato in sintonia con gli specialisti dello scouting di via Aldo Rossi.

Servirà ora poco più di un mese prima che le parti escano ufficialmente allo scoperto. Ma occhio anche al piano B. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport, se i risultati di Pioli non fossero all’altezza delle aspettative in questo finale, non ci sarebbe nulla di più facile che un’accelerata nel cambio della guardia…

LEGGI ANCHE: LECCE-MILAN, LE PROBABILI FORMAZIONI