Serie A, Gravina ottimista: “Piano B? Non serve più”

Il presidente della Federcalcio Gravina ha praticamente messo da parte il tanto discusso Piano B per la conclusione del campionato.

Gabriele Gravina
Gabriele Gravina (©Getty Images)

Il Piano B per portare a conclusione il campionato di calcio di Serie A ha fatto molto discutere nelle scorse settimane.

Si è parlato prima di playoff e playout, poi di un particolare algoritmo che avrebbe assegnato quasi tutti i verdetti definitivi per il 2019-2020.

Ora invece il presidente FIGC Gabriele Gravina pare voler snobbare totalmente l’opzione di riserva, come confermato da lui stesso oggi dopo il Consiglio Federale.

Non abbiamo votato il Piano B. Non ce n’è bisogno credo, ormai siamo a giugno, il protocollo è delineato e si gioca in piena sicurezza. Non ci sono presupposti preoccupanti da farci fermare, siamo ottimisti”.

Gravina è dunque positivo sul portare a termine la stagione senza ulteriori intoppi. Inoltre il massimo dirigente federale ha aperto alla presenza del pubblico: “Manca solo un tassello: riportare i tifosi negli stadi. Noi siamo pronti, ma sono gli scienziati a dover dare l’ultima risposta”.

LEGGI ANCHE -> BENNACER HA SCELTO IL SUO FUTURO