Home Calciomercato Milan Calciomercato Milan – Rebic, via alle trattative per l’acquisto 

Calciomercato Milan – Rebic, via alle trattative per l’acquisto 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31

Milan, accelerata per Ante Rebic. Come infatti riferisce La Gazzetta oggi in edicola, il club ha avviato i discorsi con l’Eintracht Francoforte per l’acquisto in definito dell’attaccante croato. Ecco le cifre dell’affare. 

Rebic titolare Lecce
Ante Rebic (©Getty Images)

Ante Rebic e il Milan, ora si passa dalle parole ai fatti per il futuro. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il club rossonero ha già informato sia l’Eintracht Francoforte che l’entourage del giocatore dell’intenzione di voler rendere il prestito secco in una formula definitiva.

Anche i tedeschi dovranno definire lo scenario per André Silva autore di 12 reti in 25 partite, ma intanto è dal Diavolo che è partito l’input per garantire la permanenza del croato oltre il prestito fino al 2021. E soprattutto c’è l’intenzione di definire subito il tutto, senza rischiare che altre squadre possano essere ingolosite dall’attaccante di Spalato.

Si è probabilmente oltre i 25 milioni di cui si è parlato in estate. I prezzi salgono, sia per Rebic che Silva, ma non è necessariamente una condizione sfavorevole poiché le due società potrebbero così segnare un utile consistente a bilancio. Lo svantaggio, piuttosto, è per il club teutonico, dal momento che dovrà girare il 50% dell’incasso alla Fiorentina come da precedente accordo.

Le parti ora si riaggiorneranno nei prossimi giorni per trattare sulle valutazioni, con Elliott che appare particolarmente frettoloso in merito. Del resto parliamo dell’autore delle metà delle reti milaniste. Perché il 26enne ha realizzato appunto il 46% dei goal rossoneri in Serie A, con 8 reti (più una in Coppa Italia) delle 17 complessive e ad almeno cinque firme in più rispetto a qualsiasi compagno.

Pioli che ha nel frattempo elogiato l’attaccante dell’Est ieri in conferenza stampa: “Ci ha messo tanto del suo, sono felice dell’atteggiamento che ha avuto, deve essere da esempio per tutti. Anche se prima è stato impiegato poco, ora si è ritagliato il suo spazio. È questa la mentalità giusta”.

LEGGI ANCHE: L’AGENTE E’ IN CITTA’, SI CHIUDE IL MAXI AFFARE?