Lecce, Rossettini ricoverato. Il club: “Non è Covid-19” 

Allerta in Serie A per il ricovero di Luca Rossettini del Lecce. Ma la società del Sud, attraverso un comunicato ufficiale, assicura che il giocatore non è positivo al coronavirus. 

Lecce-Milan (Getty Images)

Terza sconfitta consecutiva per il Lecce di Fabio Liverani, con ben 12 reti incassate in questa ripresa. Dopo il poker rifilato dal Milan, infatti, la formazione pugliese ha subito imbarcate anche a Torino dalla Juventus e ieri a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Ma a far notizia quest’oggi è soprattutto il ricovero di un tesserato giallorosso. Si tratta del difensore Luca Rossettini, il quale, come si legge sul sito ufficiale della società, è stato ricoverato per accertamenti diagnostici dopo un attacco febbrile.

I risultati dei test molecolari e sierologici tuttavia hanno già escluso uno scenario inquietante per la Serie A: il giocatore non è positivo al coronavirus. Qualora lo fosse stato, secondo gli ultimi accordi, il 35enne avrebbe rispettato da solo la quarantena col resto del gruppo che si sarebbe invece sottoposto a un tampone di massa.

Ma fortunatamente non è questa la situazione. I salentini, piuttosto, ritorneranno in campo dopo domani sera a Via del Mare e ospiteranno una Lazio ferita sconfitta ieri proprio da Diavolo. A un punto dal Genoa quartultimo classificato, il Lecce è chiamato adesso a una reazione d’orgoglio importante.

LEGGE ANCHE: PIOLI, CHE SILURO VERSO ELLIOTT