Parma, positivo in vista del Milan: la procedura

Serie A, è del Parma il primo positivo riscontrato alla ripresa di campionato. Ducali attesi proprio a San Siro per sfidare il Milan alla prossima giornata. Ecco cosa succederà adesso e quali saranno le procedure. 

Parma-Milan (©Getty Images)

Ed ecco il primo positivo in Serie A: data l’attuale situazione sul panorama nazionale, era probabilmente inevitabile malgrado tutte le attenzioni e procedure del caso. Non si tratta di un giocatore, ma un membro dello staff del Parma atteso a San Siro contro il Milan proprio nella prossima giornata.

Cosa succederà adesso? Il (nuovo) protocollo, come illustra La Gazzetta dello Sport di oggi, è chiaro: test a tappeto su tutti. Chi risulterà negativo, potrà salire sul pullman in vista del derby col Bologna in programma stasera alle 19.30. Se dovessero emergere invece altri positivi, questi anche verrebbero messi in isolamento come è già accaduto col soggetto in questione.

Al termine del match l’intero gruppo rientrerà al centro sportivo di Collecchio dove proseguirà l’isolamento obbligatorio di 14 giorni. Gli atleti dormiranno in stanze singole dove dovranno anche consumare da soli i pasti. Saranno poi intensificati i controlli medici: i tamponi, infatti, non saranno effettuati ogni quattro ma ogni due e con un esame rapido sarà la mattina prima delle partite.

Passata la gara di stasera, seguirà appunto la trasferta lombarda. La società dovrà decidere se raggiungere Milano il giorno prima della partita, soluzione probabile, oppure il giorno precedente. Fondamentali sono state le nuove direttive inserite prima della ripartenza: senza, il campionato sarebbe stato immediatamente arrestato.

LEGGI ANCHE: MILAN, NIENTE GRATITUDINE: SARA’ CACCIATO