Milan, Pioli: “Ora sappiamo stare dentro le partite, avanti così” 

Napoli-Milan 2-2, il commento di Stefano Pioli al triplice fischio. Il tecnico rossonero appare giustamente entusiasta dell’ennesima prova maiuscola da parte di un gruppo ormai maturo e concentrato. 

Paolo Maldini e Stefano Pioli (©Getty Images)

Tre vittorie e un pareggio. Successi contro Roma, Lazio e Juventus; frenata contro il Napoli a Fuorigrotta. Si conclude così il ciclo di ferro del Milan, con un bottino totale di 10 punti e col passo falso di Ferrara che per assurdo diventa adesso il più grosso rimpianto.

Ma non può che essere soddisfatto Stefano Pioli per l’ennesima prestazione maiuscola, come riporta La Gazzetta dello Sport: “È stata dura, ma dopo un primo tempo di sofferenza abbiamo fatto meglio e siamo riusciti a portare a casa un risultato positivo”. 

C’è una netta differenza tra il vecchio e il nuovo Diavolo e il mister spiega precisamente qual è: “Ora sappiamo restare dentro alle partite, e una squadra forte deve assolutamente farlo: noi ci siamo riusciti contro le big, che prima erano il nostro handicap”.

Il mister poi spiega anche cosa è successo con Zlatan Ibrahimovic al 60esimo: “La rabbia di Ibra al momento del cambio? Stavamo perdendo, ci sta. Abbiamo alzato il livello: stringiamo i denti perché c’è ancora tanto da fare. Al mio futuro non penso”, conclude a proposito di Ralf Rangnick.

LEGGI ANCHE: NAPOLI-MILAN 2-2, LE PAGELLE DELLA GAZZETTA: FLOP DONNARUMMA