Ibrahimovic, ultime sfuriate. L’avventura col Milan è agli sgoccioli 

Milan e Zlatan Ibrahimovic, siamo ai titoli di coda. Nonostante ciò, il 38enne mostra sempre grinta e attaccamento come ha mostrato la rabbia di Napoli al momento della sostituzione. Il caso, intanto, è presto rientrato. 

Napoli Milan highlights
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, ultime sfuriate in rossonero. Come infatti riferisce il CorSport oggi in edicola, è sempre più improbabile una permanenza dell’attaccante svedese. Difficilmente, infatti, si troverà un accordo a fine campionato per il rinnovo contrattuale. Sia per la richiesta da 6 milioni del giocatore, ma soprattutto per motivi progettuali che non comprendono un 38enne.

Ibra ne è consapevole, ma professionalità e attaccamento restano comunque grandi come dimostra l’irritazione al momento del cambio contro il Napoli. La rabbia, si apprende dallo spogliatoio, non era rivolta specificamente contro Stefano Pioli ma era più dovuto al momento particolare al momento della staffetta.

Il Diavolo era sotto di 2-1 in quel momento. E Ibra, dopo non essere riuscito a incidere in un’ora, avrebbe voluto restare in campo per aiutare i compagni e se l’è presa con se stesso. Lo stesso tecnico ha poi spiegato l’accaduto: “Era arrabbiamo perché stavamo perdendo e lui chiede sempre il massimo. Poi quando un giocatore esce non può mai essere contento”.

Il caso ovviamente è subito rientrato. Tant’è che durante il volo di ritorno verso Milano l’attaccante scandinavo è stato sereno e sorridente con i compagni di squadra. Nulla di personale insomma, solo questione di mentalità. Quella che il fuoriclasse svedese ha cercato di trasmettere dl suo primissimo giorno.

E adesso, dopo essere rientrato a breve da un infortunio non troppo banale, si candida per la quinta partita consecutiva nel giorni di 15 giorni contro il Parma. Anche lui, come Pioli, ha un obiettivo chiaro: Europa e poi saluti. La sua recente intervista, di fatto, lo ha certificato.

LEGGI ANCHE: MILAN, ECCO PERCHE’ ELLIOTT SI OSTINA CON RANGNICK