Laxalt, summit Milan-Lokomotiv Mosca: possibile scambio

La Lokomotiv Mosca fa sul serio per Diego Laxalt e sta portando avanti contatti sia col Milan sia con l’agente. Ieri incontro nella sede rossonera per confrontarsi.

Laxalt summit Milan Lokomotiv Mosca
Diego Laxalt (©Getty Images)

Il rientro di Diego Laxalt al Milan a gennaio ha rappresentato solamente una mossa momentanea. Infatti, serviva con urgenza un vice di Theo Hernandez per sostituire Ricardo Rodriguez.

Ma il futuro del laterale mancino uruguayano è lontano da Milano. Secondo quanto rivelato da Gianluca Di Marzio, giornalista esperto di calciomercato di Sky Sport, la Lokomotiv Mosca continua a lavorare per assicurarsi il giocatore.

Nella giornata di ieri è avvenuto un incontro a Casa Milan tra la dirigenza rossonera e l’intermediario Pavlovic del club russo. Già da tempo la Lokomotiv Mosca ha avviato contatti con l’agente di Laxalt. Ieri era presente il procuratore Roberto La Florio (per rappresentare il mancino sudamericano) al summit avvenuto in via Aldo Rossi.

Il Milan valuta l’ex Genoa circa 10 milioni di euro. I rossoneri sono disposti ad andare incontro al calciatore per favorire la sua cessione. Il club russo vorrebbe inserire nell’operazione Aleksey Miranchuk, centrocampista offensivo classe 1995 che per età e caratteristiche potrebbe essere in linea con il progetto milanista. Viene valutato 20 milioni, troppi per il Diavolo data la scadenza contrattuale a giugno 2021.

Il Milan vorrebbe slegare le due operazioni, nonostante il giocatore piaccia alla dirigenza, parametrando l’affare a cifre più idonee. Le parti si risentiranno tra 10 giorni, quando sarà più chiara la posizione in classifica del Milan e anche quale sarà la situazione societaria.

LEGGI ANCHE -> Massara: “Fiduciosi per Donnarumma. Ibra? Valuteremo insieme”