Bennacer, gol e geometrie: il Milan si gode il direttore d’orchestra

Finalmente in gol anche Ismael Bennacer. Il centrocampista algerino dimostra di essere completo ed in forma totale.

Bennacer regista ideale
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Il 19 luglio del 2019 Ismael Bennacer trionfava in Coppa d’Africa con la sua Algeria, venendo pure incensato come miglior calciatore del torneo continentale.

Un anno dopo il centrocampista algerino si è tolto la soddisfazione del primo gol in campionato con la maglia del Milan. Una squadra che non può più prescindere dalla sua qualità.

La Gazzetta dello Sport oggi tesse le lodi di Bennacer, ancora tra i migliori in campo in Milan-Bologna. Una prova solida e precisa, ma oltre alle geometrie è arrivata anche la stoccata vincente, mancanza colmata nel suo ruolino di marcia.

Il numero 4 rossonero è il regista che serviva. Dopo i flop di Montolivo, Locatelli, Sosa e Bakayoko finalmente il Milan ha un elemento di qualità e quantità con cui costruire il proprio futuro.

Sono cresciuto tanto, ma voglio migliorare e mettermi al servizio della squadra” – ha detto il laborioso Bennacer ieri nel post-partita di San Siro. Ora dovrà lavorare per diventare meno ‘cattivo’ a livello di ammonizioni (già 13 subite in stagione).

Il Milan si coccola l’algerino, che sarà punto fermo anche nel progetto Rangnick, un tecnico che apprezza e stimola calciatori di talento e di larghe vedute come Bennacer.

LEGGI ANCHE -> IBRA-PIOLI, IL MOTIVO DELLA LITE