Rangnick-Milan, ci siamo. Pronto il budget per il mercato

Ralf Rangnick attende l’ok dalla Red Bull per legarsi al Milan. Poi potrà cominciare a lavorare sul mercato dei rossoneri.

Rangnick pronto budget
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Segnali e conferme sempre più concrete arrivano dall’Austria. Ralf Rangnick sta per liberarsi dall’universo Red Bull per poi diventare prossimo tecnico-manager del Milan.

Come scrive la Gazzetta dello Sport è una corsa contro il tempo per affrettare le cose. Rangnick e Dietrich Mateschitz, presidente del colosso austriaco che controlla sia il Salisburgo che il Lipsia, hanno già raggiunto un accordo informale.

Manca la chiusura ufficiale, che dipenderà dalla buonuscita che chiede Rangnick per i bonus maturati in questi ultimi anni. La fumata bianca arriverà comunque a breve.

Il Milan è pronto ad accogliere Rangnick, voluto fortemente da Ivan Gazidis come manager e gestore del settore tecnico in vista della prossima stagione.

L’ex Lipsia è già al lavoro con i suoi due uomini di fiducia: Hendrik Almstadt e Geoffrey Moncada, membri dello staff futuro di Rangnick.

Intanto il Milan ha stanziato il budget per il prossimo calciomercato in entrata: 75 milioni a disposizione più la metà dei ricavi dalle cessioni. Dunque circa 100 milioni di euro che Rangnick dovrà utilizzare e spendere con sagacia e oculatezza.

Szoboszlai, Rashica e gli altri. I nomi sono ormai noti, ma prima di accelerare nella costruzione del Milan che verrà bisogna attendere l’uscita ufficiale di Rangnick dal mondo Red Bull.

LEGGI ANCHE -> LE PAGELLE DI MILAN-BOLOGNA