Szoboszlai, la decisione del Milan: affare saltato?

Dominik Szoboszlai vicino al Milan fino a pochi giorni fa. Oggi lo scenario è completamente cambiato: ecco cosa può accadere.

Szoboszlai Milan decisione
Dominik Szoboszlai (Getty Images)

Fino a pochi giorni fa il nome di Dominik Szoboszlai era considerato primario per il calciomercato Milan, in vista della prossima stagione.

Un profilo seguito dai rossoneri e apprezzatissimo da Ralf Rangnick, suo scopritore al Salisburgo. Il tedesco sarebbe dovuto diventare il prossimo manager del Milan, ma come è noto qualcosa è cambiato.

La conferma di Pioli in panchina e quella probabile del duo Maldini-Massara in dirigenza dovrebbe anche portare ad uno stravolgimento degli obiettivi di mercato.

Secondo Sportmediaset Szoboszlai non è più un obiettivo concreto del Milan. Nonostante il profilo dell’ungherese piaccia non poco, i rossoneri avrebbero deciso di lasciarlo in disparte.

Troppi i 25 milioni richiesti dal Salisburgo per il suo cartellino. Ma c’è anche una questione di priorità a livello tattico: un trequartista come Szoboszlai non serve ad oggi per rinforzare il Milan, vista la presenza in rosa di elementi come Calhanoglu, Rebic, Paquetà e Castillejo.

Più probabile che il Milan si orienti sulla ricerca di un mediano di spessore e di una punta di ruolo che possa alternarsi (o sostituire) Zlatan Ibrahimovic.

Szoboszlai dunque si allontana dal Milan. Il pupillo di Rangnick potrebbe ora finire in altri club di livello internazionale, magari in Premier League dove vanta diversi estimatori.

LEGGI ANCHE -> MILAN, RISPUNTA UNA VECCHIA PISTA PER LA DIFESA