Sampdoria-Milan, moviola: Ramirez-Rebic, giallo VAR

Rebic giallo VAR sampdoria milan
Ante Rebic (©Getty Images)

Oggi La Gazzetta dello Sport mette in evidenza gli episodi arbitrali più importanti della partita Sampdoria-Milan, terminata con il risultato di 1-4.

Nel finale di primo tempo ci sono state scintille tra Ante Rebic e Gaston Ramirez in seguito a un contrasto. I due sono andati testa a testa dicendosi qualcosa, poi il croato sembra colpire in maniera leggera l’avversario, che si fa cadere molto facilmente simulando un colpo grave che non c’è stato.

L’arbitro Pasqua sembra non aver visto l’accaduto, ma comunque ferma il gioco. Sembra esserci un dialogo tra lui e il Var, che però può intervenire solamente in casi da cartellino rosso diretto. Il direttore di gara, invece, si limita ad ammonire Rebic.

Al 52′ Pasqua annulla un regolare gol di Hakan Calhanoglu, pensando che il turco abbia commesso fallo su Colley. Per fortuna viene richiamo dal Var a rivedere l’azione al monitor, giudicando poi regolare la rete del numero 10 del Milan. Non c’era alcun fallo, l’arbitro si è salvato.

Al 76′ il rigore per la Sampdoria per fallo di Simon Kjaer su Andrea Bertolacci. In un primo momento il penalty non viene assegnato, poi Pasqua grazie all’on field review cambia idea. Corretta decisione, visto che era stato falloso l’intervento del difensore rossonero.

Il Corriere dello Sport ha indicato anche un altro episodio da moviola, ovvero quello del primo tempo quando Davide Calabria va giù in area blucerchiata dopo un contatto con Augello. Secondo il direttore di gara non c’è nulla, però il terzino del Milan è stato effettivamente colpito sulla caviglia sinistra.

LEGGI ANCHE -> Sportmediaset – Milan, obiettivo Chiesa: doppio affare con la Fiorentina?