Ufficiale l’addio di Rangnick alla Red Bull

Ralf Rangnick lascia il mondo Red Bull. La notizia, nell’aria da diverse ore, è adesso ufficiale: è stato lo stesso tedesco a renderla nota

Rangnick addio red bull
Ralf Rangnick (©Getty Images)

E’ arrivata l’ufficialità: Ralf Rangnick dice addio alla Red Bull. Il tedesco, che sembrava destinato a sbarcare in Italia per dare vita al nuovo progetto Milan, ha rescisso il contratto che lo legava alla nota azienda di lattine energetiche. Ecco le sue parole:

“Ora è il momento giusto per concludere il mio lavoro con la Red Bull. Voglio ringraziare tutti i dipendenti e soprattutto Mateschitz per il sostegno e la fiducia. Mi hanno dato di fare qualcosa qui negli ultimi anni, di costruire qualcosa di unico.

Red Bull Soccer è un’organizzazione di grande successo che è posizionata in modo eccellente in tutto il mondo. E’ stato un grande onore e un orgoglio aver contribuito a questo. Voglio fare i miei più sinceri auguri per il futuro a tutta la Red Bull”.

Possibile, adesso, un futuro in Premier League: Rangnick, infatti, sarebbe desideroso di tornare a lavorare in panchina