Calciomercato Milan, sirene spagnole per Calabria

Il Milan oltre al mercato in entrata, sta pensando anche a quello in uscita. Secondo As il laterale difensivo rossonero, Davide Calabria, ha riscosso l’interesse del Betis

Davide Calabria Betis
Davide Calabria (©Getty Images)

Il campionato è ormai finito e il Milan sta già pensando al mercato in vista della prossima stagione. Tante conferme ma anche tanti esuberi. Fra i tanti giocatori in dubbio, che possono salutare all’apertura del calciomercato, c’è il terzino Davide Calabria.

In una stagione segnata da qualche infortunio e prestazioni sottotono, il suo addio è quasi certo. Come scrive il noto quotidiano spagnolo As, il Betis avrebbe messo nel mirino il classe 1996, prodotto della cantera rossonera.

I biancoverdi sarebbero intenzionati ad acquistare Calabria in vista del probabile addio di Emerson Royal, obiettivo questo proprio del Milan.

DALL’INGHILTERRA: MILAN, SFUMA UN OBIETTIVO PER LA DIFESA

Emerson Royal, il nuovo Maicon che ha stregato il Milan

Milan Emerson
Emerson Royal (©Getty Images)

Emerson Royal, a soli 21 anni ha debuttato nella nazionale maggiore brasiliana. In patria prima tutti lo paragonavano a Dani Alves, mentre oggi sembra essere la reincarnazione di Maicon.

Scartato dai top club brasiliani come il Palmeiras, San Paolo e Gremio, è riuscito a imporsi e a esplodere con la maglia dell’Atletico Mineiro. Grazie alle prestazioni importanti con questo club viene convocato nel Brasile Under 20.

Il Barcellona, vedendo in lui tantissimo talento, nello scorso gennaio lo ha acquistato in comproprietà col Betis per 12 milioni di euro. A Siviglia gioca nel ruolo di esterno a tutta fascia. Con i biancoverdi in 34 presenze ha segnato 3 gol e fornito 6 assist vincenti ai compagni.

Dotato di corsa, fisico e piede educato, Emerson Royal sta facendo innamorare tutti. Non a caso l’interesse del Milan che vorrebbe creare la coppia di terzini Theo Hernandez – Emerson Royal per puntare dritto alla vetta nella prossima stagione.

CALCIOMERCATO MILAN – NIENTE SCAMBI: LA RICHIESTA DELLA FIORENTINA PER CHIESA