LIVE – Maldini e Gazidis: “Fiducia sul rinnovo di Ibrahimovic”

Paolo Maldini, Ivan Gazidis e Frederic Massara hanno rilasciato importanti dichiarazioni su rinnovi, mercato e altri importanti argomenti di casa Milan.

strategie Milan
Ivan Gazidis, Paolo Maldini e Frederic Massara (foto AC Milan)

Nella prima giornata di allenamenti del Milan presso il centro sportivo Milanello sono arrivate anche le dichiarazioni della dirigenza. Dalle ore 13 tutti collegati su Milan TV e sulla app ufficiale per ascoltare.

Paolo Maldini, Ivan Gazidis e Frederic Massara hanno parlato dei piani futuri del club rossonero. Inevitabile che vengano interpellati su rinnovi di contratto, calciomercato, obiettivi sportivi e altri importanti argomenti.

Milan news: le parole di Maldini, Gazidis e Massara

Noi di MilanLive.it riportiamo tutte le dichiarazioni dei dirigenti appena parleranno.

Inizia Gazidis con la situazione Covid-19 che condiziona anche il calcio: “Siamo felici di essere qui e preparare la stagione. Sicuramente l’emergenza Covid-19 è stata una grande sfida anche per il calcio. Tutti vogliono tornare alla normalità, ma serve fare le cose con responsabilità. Dobbiamo pensare alla sicurezza e alla salute delle persone innanzitutto. I tifosi allo stadio fanno parte del calcio, speriamo di riaverli al più presto perché sono parte importante del club e ci mancano molto“.

Gazidis parla della strategia di mercato del Milan: “Abbiamo una squadra giovane e sta crescendo. Vogliamo un mix tra gioventù ed esperienza. Puntiamo a crescere ancora. Abbiamo una grande sfida davanti con Maldini e Massara, sviluppare la squadra e al tempo stesso il club verso un equilibrio finanziario. Lo stadio fa parte del progetto. Lavoriamo duramente per raggiungere gli obiettivi“.

Paolo Maldini parla del calciomercato: “L’anno scorso abbiamo messo le basi su un’idea di Milan per il futuro. Abbiamo preso 9 giocatori, quasi tutti confermati. La grande base è stata fatta. Per quanto riguarda i nuovi, dovranno essere operazioni mirate per migliorare la squadra. Non vogliamo illudere i tifosi, non potremo fare i colpi del passato. Ma siamo sempre attesi alle occasioni di mercato. La società sarà sempre vigile sulle opportunità“.

Frederic Massara su Rafael Leao: “Per il Milan è importante la crescita di tutti i giocatori. Abbiamo una squadra giovane, attraverso la crescita di tutti passano i successi. Lui ha un talento cristallino, con lampi di classe pura. Nella stagione ha fatto cose importanti, soprattutto nella seconda parte in cui è migliorata dopo i primi mesi di apprendimento. Siamo soddisfatti di lui e ci aspettiamo che cresca ancora, lo farà“.

Gazidis sul rinnovo di Ibrahimovic: “È stato importante e vogliamo che continui ad esserlo. Stiamo facendo tutto il possibile perché la trattativa finisca positivamente. Mi sento ottimista sull’esito“.

Maldini su Ibrahimovic: “Lavoriamo duramente, anche l’entourage di Zlatan, per un accordo. Sappiamo che questa stagione non avrà una preparazione normale, saremo nel vivo già tra 20 giorni. Sappiamo che sarà una preparazione corta e l’idea è di provare a chiudere in tempi stretti. Normale che ci debba essere un piano B, un piano C e D. Ma lui sa che è una nostra priorità“.

Massara su Kessie e Bennacer: “Hanno fatto vedere ottime cose, hanno dato molto e sono cresciuti in maniera esponenziale come coppia e individualmente. L’intuizione di Pioli con il doppio centrocampista è stata azzeccata. Nel reparto dovremo intervenire per aiutare la squadra durante la stagione. Siamo fiduciosi di poterci rinforzare bene“.

Maldini su quanti rinforzi dovrà prendere il Milan: “Dovremo agire solo nei ruoli dove pensiamo di migliorare con giocatori superiori a quelli che abbiamo. Potrebbero essere pochi ritocchi, delle occasioni. Ciò che verrà fatto sarà mirato e non per fare numero“.

Gazidis sulle strategie del Milan per crescere anche commercialmente: “Abbiamo registrato progressi importanti sul progetto stadio e nell’area commerciale. Lavoriamo con grande impegno e abbiamo puntato su giovani di talento, anche perché possiamo farli crescere bene nel nostro contesto generale. Dopo il lockdown siamo stati secondi in Europa dopo il Real Madrid. Dobbiamo far crescere questo gruppo e stare attenti sui nuovi innesti. Ricordo che nello scorso mercato veniva detto che non avevamo preso nomi esplosivi, ma abbiamo iniziato un percorso che col tempo ha dato risultato. Vogliamo continuare a crescere costantemente“.

Modello Bayern Monaco, parla Maldini: “Sappiamo qual è la nostra strada, ma Bayern Monaco su un altro livello. Hanno comunque investito tanto, il fratello di Theo è costato 80 milioni. Sono un modello, dominano da anni in Germania e fanno bene pure in Europa. Vanno seguiti, siamo distanti come cifre ma la strada è quella. Difficile da ridurre il gap, ma il FFP rende più difficile ridurlo. Non si può investire quanto si vuole per ridurre il gap sportivo“.

Maldini su Bakayoko: “C’è una trattativa, è un nostro obiettivo. Lo conosciamo e lo apprezziamo. Stiamo ancora studiando la modalità dell’operazione“.

Massara su Pobega, Brescianini, Daniel Maldini e Lorenzo Colombo: “Quattro nomi che confermano il lavoro del settore giovanile. Dovremo individuare il percorso giusto per loro. Pobega ha fatto benissimo, piace a diverse squadre di Serie A ma vogliamo vedere cosa farà con noi. Brescianini andrà in prestito in Serie B. Maldini e Colombo resteranno“.

Massara su Davide Calabria: “Ha fatto bene in questi anni, spesso di tende a minimizzare il valore di chi viene dal vivaio. È un giocatore affidabile e non lo consideriamo sul mercato“.

Gazidis sul supporto della proprietà Elliott e gli investimenti: “Siamo fortunati, la nostra proprietà è forte e che ha investito in questi anni. Importante investire nel modo giusto, pensando alla crescita del nostro gruppo. Abbiamo diverse sfide davanti, la prima è rispettare il Fair Play Finanziario. Abbiamo avuto un bilancio in rosso per 150 milioni. Questo sarà un mercato insolito, con tante incertezze nel post-Covid. Dobbiamo fare le operazioni giuste. Ci saranno dei movimenti che verranno fatti verso il termine del mercato e prenderemo le opportunità giuste“.

Massara parla di Serge Aurier: “In questi momenti ci accostano molti nomi, alcuni realistici e altri no. Lui ottimo calciatore, ma non ci sono le condizioni per pensare a lui. Non è un obiettivo ora“.

Maldini su Donnarumma all’ultimo anno di contratto: “È un problema, siamo all’ultimo di contratto. Ma è anche giusto ora risolvere la situazione Zlatan e poi occuparci di Gigio. Abbiamo grande fiducia sul fatto che voglia continuare con noi, offrendogli la migliore situazione possibile. C’è una preoccupazione tra virgolette, siamo pronti a fare offerte adeguate al suo valore“.

Massara su Rebic: “Stiamo verificando di anticipare il suo trasferimento definitivo al Milan. Speriamo ci siano le condizioni per farlo. Siamo contenti di lui, dopo un inizio non brillante è stato straordinario nel girone di ritorno. Speriamo di stabilizzare la sua posizione“.

Maldini su rinnovo di Calhanoglu: “Ci vedremo con l’agente nelle prime settimane di settembre per risolvere“.