Milan, Pioli: “Buone indicazioni. Preliminare duro. Mercato? C’è sintonia”

Stefano Pioli ha rilasciato alcune dichiarazioni a Mediaset dopo l’amichevole Milan-Monza di questa sera. L’allenatore ha parlato di Ibrahimovic e del Calciomercato.

Pioli intervista Milan Monza
Stefano Pioli (Getty Images)

Dopo Milan-Monza, Stefano Pioli ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset. Sulla partita di stasera vinta per 4-1: “Dobbiamo fare le cose in fretta, abbiamo il preliminare. Abbiamo incontrato difficoltà, ma abbiamo messo minuti nelle gambe. Ci sono buone indicazioni ma ci sono tante cose sulle quali lavorare“.

Intanto il preliminare di Europa League si avvicina: “Sì, la nostra sarà una preparazione particolare. Non abbiamo recuperato alcuni infortunati come Romagnoli, Conti, Musacchio e Leao. I Nazionali son via, Brahim Diaz è appena arrivato. Inizieremo a lavorare al completo il 10. Loro saranno molto più avanti di noi, è una buona squadra con buona struttura fisica e qualità. Sarà un preliminare da sudare e conquistare“.

Su Daniel Maldini e l’inserimento dei giovani: “Dipende dalle loro prestazioni durante gli allenamenti. Oggi si sono fatti trovare pronti, le qualità ci sono ma bisogna dimostrarlo. I colpi sono importanti, ora bisogna stringere e portare avanti qualcosa“.

Su Ibrahimovic: “Le sua determinazione è altissima. Sa che giocando si entra in condizione subito. Sappiamo che il preliminare è una partita secca, difficile. Dobbiamo arrivarci pronti mentalmente“.

Le prime impressioni su Brahim Diaz: “Ha fatto un solo allenamento. Ha buone qualità tecniche, lavora bene la palla con entrambi i pieni. Gli servirà del tempo per capire il nostro calcio. Le qualità sono importanti ma deve lavorare“.

Sul Calciomercato: “Io lavoro in perfetta sintonia con società e proprietà. Sono pronti a migliorare la squadra, se ci sarà l’occasione non ci faremo trovare impreparati“.

Infine un saluto a Berlusconi e Galliani: “Mi avrebbe fatto piacere vederlo qui, gli faccio un grande in bocca al lupo. Saluto anche Galliani“.

MILAN, SOGNO BALE: ASSIST DAL REAL MADRID