Repubblica – Rinnovo Donnarumma: Raiola arrabbiato col Milan

Mino Raiola vuole più soldi di quelli offerti dal Milan per il prolungamento contrattuale di Gianluigi Donnarumma. La trattativa si presenta difficile.

Mino Raiola
Mino Raiola (©Getty Images)

Il Milan è riuscito a ottenere la firma di Zlatan Ibrahimovic, ma c’è un altro impegnativo rinnovo da trattare: quello di Gianluigi Donnarumma. E l’agente con cui dover negoziare è sempre lo stesso, Mino Raiola.

Non è mai semplice trovare un accordo con il procuratore italo-olandese, che in questi anni non ha mancato di criticare più volte il club rossonero. Dialogare con lui è tutt’altro che facile quando ci sono di mezzo i soldi. Per Paolo Maldini, Frederic Massara e Ivan Gazidis altra trattativa difficile all’orizzonte.

La volontà di Donnarumma è chiara: desidera rimanere al Milan. Tuttavia, va trovato l’accordo sul nuovo contratto. Il quotidiano La Repubblica oggi scrive che Raiola è arrabbiato con il club rossonero, perché l’offerta di rinnovo non prevede un ingaggio aumentato rispetto ai 6 milioni di euro netti percepiti attualmente. L’agente pretende uno stipendio maggiore per il portiere campano.

Gigio guadagna già una cifra altissima, quindi il Milan parte da quella base e probabilmente proporrà dei bonus legati al raggiungimento di specifici obiettivi sportivi (esempio: qualificazione in Champions League). Invece Raiola vuole un ingaggio fisso più elevato dell’attuale. La negoziazione sarà difficile, ma è necessario che la società rossonera arrivi a un accordo perché la scadenza contrattuale di Donnarumma non è lontana (giugno 2021).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Calciomercato Milan – Dal Portogallo: offerta per Nuno Mendes