Chi è Tatarusanu: il gigante romeno pronto a tornare in Serie A

Scopriamo qualcosa in più su Ciprian Tatarusanu, nuovo portiere del Milan che ha già giocato in Serie A da protagonista in passato.

Chi è Tatarusanu
Ciprian Tatarusanu (©Getty Images)

Il Milan a sorpresa ha trovato in Ligue 1 il suo nuovo secondo portiere. Sarà Ciprian Tatarusanu il vice di Gianluigi Donnarumma, un nome spuntato all’improvviso dopo i rumors degli scorsi giorni.

Il portiere romeno è un calciatore già piuttosto noto ai tifosi di calcio italiani. Ma andiamo a scoprire qualcosa in più su caratteristiche e carriera del prossimo colpo del Milan.

Tatarusanu nasce a Bucarest il 9 febbraio 1986. Cresciuto nel Gloria Bistrita in patria, viene notato nel 2008 dalla Steaua Bucarest. Lo storico club della capitale dalla stagione successiva lo promuove titolarissimo dei pali. Non a caso dal 2010 entra anche a far parte stabilmente della Nazionale maggiore della Romania.

Soprannominato il ‘Ragno Albino’, Tatarusanu gioca sino al 2014 nella Steaua. Lascia il suo paese per scadenza di contratto e passa alla Fiorentina, che gli concede un’opportunità importante in Serie A. In viola parte come secondo portiere, ma dopo l’addio di Neto verrà promosso da Paulo Sousa a titolare: collezionerà 101 presenze ufficiali sino al 2017.

Ceduto in Francia al Nantes, Tatarusanu gioca due buone stagioni da titolare. A fine contratto è il Lione ad ingaggiarlo, per coprire la spalle al portiere titolare Antony Lopes. Nonostante l’accordo triennale, il romeno passerà al Milan per circa 750 mila euro nelle prossime ore.

Tatarusanu vanta un fisico asciutto ma molto longilineo. E’ alto ben 1,98 metri e molto agile per un calciatore della sua stazza. Inoltre l’ex Fiorentina ha subito pochissimi infortuni in carriera: il più fastidioso ai tempi della viola, per uno stop alla schiena che lo fermò per circa 2 mesi.

LEGGI ANCHE -> TRE NOMI PER LA FASCIA MANCINA DEL MILAN