Rebic definitivo al Milan: “mistero” sui dettagli economici

André Silva venduto all’Eintracht Francoforte, a breve il Milan annuncerà di aver comprato Ante Rebic. Ancora da chiarire le cifre delle due operazioni.

Ante Rebic (foto AC Milan)

Il Milan in questi giorni ha definito l’accordo con l‘Eintracht Francoforte per la cessione a titolo definitivo di André Silva. Nelle discussioni è rientrato anche Ante Rebic, che era arrivato in rossonero con la medesima formula del prestito secco biennale.

Il quotidiano Tuttosport oggi spiega che nelle prossime ore sarà ufficiale anche il passaggio definitivo dell’attaccante croato al Milan. Le due operazioni sono slegate, nel senso che non vi è uno scambio di cartellini tra i club. Ma c’è un alone di mistero attorno ai termini economici dei trasferimenti dei due giocatori.

Calciomercato Milan, Rebic al 100% rossonero

Dalla Germania il quotidiano Bild ha fatto sapere che André Silva è costato 9 milioni di euro all’Eintracht Francoforte. Una cifra decisamente bassa e che comporterebbe una minusvalenza da oltre 4 milioni nel bilancio del Milan. Ma tale somma avrebbe un senso, spiega Tuttosport, se il cartellino dell’attaccante portoghese fosse stato svalutato a bilancio come avvenuto con Carlos Bacca e Nikola Kalinic in passato.

L’Eintracht ha ormai ammortizzato il costo di Rebic, che potrebbe anche essere venduto a zero al Milan in quest’ottica. Una simile operazione rappresenterebbe una grande beffa per la Fiorentina, che aveva diritto ad incassare il 50% del valore della cessione del croato in virtù dei vecchi accordi presi con il club di Francoforte. La dirigenza viola attende di capire i termini economici ufficiali dell’affare prima di trarre delle conclusioni.

Se veramente il cartellino di Rebic sarà costato zero o poco più al Milan, allora difficilmente potremo vedere qualche operazione di mercato con la Fiorentina in questa sessione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Bakayoko, pressioni sul Chelsea: rifiutata un’offerta, vuole il Milan