Nuovo stadio, Milan e Inter hanno fretta: le ultime news

Milan e Inter vogliono accelerare le pratiche per l’approvazione del progetto stadio. I club puntano a chiudere prima delle elezioni comunali a Milano.

Stadio Milan Inter Manica Cmr Sportium
Progetto Sportium per lo stadio di Inter e Milan

Nella giornata di ieri Paolo Scaroni si è recato presso la sede dell’Inter per discutere di un argomento importante: il nuovo stadio. Il presidente del Milan ha avuto modo di parlare sia con Steven Zhang che con l’amministratore delegato Alessandro Antonello.

I due club devono presentare al Comune di Milano un nuovo piano di fattibilità, dopo le modifiche apportate in seguito alla trattativa con l’amministrazione. È stato trovato un accordo sulla rifunzionalizzazione del Giuseppe Meazza e anche sulle volumetrie della nuova area commerciale che sorgerà in zona San Siro. Il tutto va tradotto concretamente in disegni dagli studi Populous e Sportium.

Il quotidiano Tuttosport spiega che Milan e Inter hanno una certa fretta, anche perché nella primavera del 2021 ci saranno le elezioni comunali a Milano. I due club puntano ad avere l’approvazione definitiva del progetto prima dell’appuntamento elettorale, in modo tale da non rischiare di dover far ripartire da capo le negoziazioni.

Serve un’accelerata. Scaroni e Antonello hanno anche discusso dello studio a cui affidare la realizzazione del progetto stadio. Inizialmente sembrava che il vincitore dovesse essere annunciato entro inizio agosto, invece probabilmente bisognerà attendere fine settembre-inizio ottobre per capire chi avrà avuto la meglio tra Populous e Sportium.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Shamrock-Milan, probabili formazioni: chance per Gabbia e Saelemaekers