Milan-Bologna 2-0, pagelle e tabellino: Ibra trascinatore, Castillejo spento

Il Milan batte il Bologna 2-0 e inizia il campionato nel modo giusto. Mattatore della serata Zlatan Ibrahimovic, autore di una doppietta.

during the Serie A match between AC Milan and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on September 21, 2020 in Milan, Italy.

PRIMO TEMPO: il Milan parte con il freno a mano tirato e rischia di andare subito sotto con Soriano che approfitta di un errore di Bennacer in impostazione. Poi i rossoneri si svegliano e prendono in mano la partita. Prima va vicino al vantaggio con Ibrahimovic che duetta con Calabria e poi calcia in porta, poi ha un’importante occasione con Gabbia, che si ritrova il pallone in area, ma calcia malamente e finisce sul fondo. Ancora Ibrahimovic illumina la partita, servendo in area Bennacer, ma l’algerino a pochi metri calcia alto. Ma il gol è solo rimandato perché Hernandez pennella un cross perfetta per lo svedese, che svetta e batte Skorupski.

SECONDO TEMPO: nella ripresa il copione è lo stesso. Saelemaekers si invola sulla destra e serve Ibrahimovic: il numero 11 calcia addosso a Skorupski. Al 50 calcio di rigore per il Milan per fallo ai danni di Bennacer: il VAR decide per il penalty. Sul dischetto va Ibrahimovic che batte Skorupski, che può solo intuire. Lo svedese si ripete più volte, calciando all’impazzata contro il portiere del Bologna, senza riuscire a trafiggerlo. Esce Kjaer e si sveglia il Bologna, prima Skov Olsen, poi SansoneSantander (traversa) impensieriscono Donnarumma, fino ad allora inoperoso. Ma il risultato finale resta sul 2-0.

 

Milan-Bologna 2-0, voti e tabellino

Marcatori: Ibrahimovic 35′, 51′

Ammoniti: Dominguez, Dijks, Castillejo, Tomiyasu, Krunic, Gabbia

Espulsi: Dijks 88′

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma 6; Calabria 6,5, Kjaer 7 Gabbia 6, Hernandez 7; Kessie 6, Bennacer 6; Castillejo 5,5 Calhanoglu 6,5, (dal 83′ Diaz 6) Rebic 6,5; Ibrahimovic 7,5. 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski 6,5; De Silvestri 5, Tomiyasu 6,5, Danilo 5, Dijks 4; Schouten 6, Dominguez 4,5 (dal 56′ Skov Olsen) ; Orsolini 5 (dal 56′ Sansone 6,5), Soriano 5 (dal 80′ Svanberg 6,5), Barrow 5,5 (dal 83′ Vignato s.v.); Palacio 5 (dal 80′ Santander 6)

Milan-Bologna 2-0, pagelle

Donnarumma 6,5: Gigio inoperoso fino all’uscita di Kjaer, poi deve impegnarsi sul tiro di Skov Olsen.

Calabria 6,5: il terzino inizia nel migliore dei modi anche in campionato, dove si fa vedere più volte in fase offensiva, duettando con Ibrahimovic. In difesa è puntuale.

Kjaer 7: il danese gioca una partita sontuosa in difesa, prendendole praticamente tutte (dal 71′ Duarte 5,5: non commette sbagli, ma si sente che non riesce a guidare la difesa come dovrebbe)

Gabbia 6: il giovane centrale migliora rispetto alla partita contro la Shamrock e ritrova lucidità. La partita di Kjaer lo aiuta.

Hernandez 6,5: il terzino è un costante pericolo quando attacca la difesa avversaria. L’assist per Ibrahimovic nel gol dell’1-0 è una perla.

Kessie 6,5: sulla falsa riga del match di Europa League, parte sonnecchiando, poi fa valere tutto lo strapotere fisico “mangiando” i centrocampisti avversari.  (dal 77‘ Tonali 6: si posiziona a centrocampo per far girare il pallone e gestire la partita)

Bennacer 6: si limita al compitino. Deve ancora crescere. (dal 86′ Krunic s.v.)

Castillejo 5,5: serata no per lo spagnolo, che non riesce mai a incidere sulla destra (dal 46′ Saelemaekers: buon passo in avanti per il belga, che era apparso troppo confusionario in Europa League. Entra e corre all’impazzata dialogando bene con Ibra e compagni)

Calhanoglu 6: il turco è meno propositivo rispetto alle altre gare. Sempre preciso, senza eccellere (dal 71′ Brahim Diaz 6: lo spagnolo prova a mostrare tutta la sua fantasia: per il momento c’è poco arrosto).

Rebic 6,5: partita di grande sacrificio per il croato.

Ibrahimovic 7,5: trascinatore e anima. Prima del gol di testa dà subito l’impressione di volersi caricare la squadra sulle spalle, poi la magia sul cross di Hernandez. Nella ripresa ingaggia un duello con Skorupski, battendolo solo su rigore. Infinito.

Pioli 6,5: questo Milan sembra stare meglio addirittura del post lockdown. Ed è soprattutto merito suo.

MILAN-BOLOGNA 2-0: HIGHLIGHTS