Crotone-Milan, dubbio Pioli: Colombo o Rebic al posto di Ibra?

Stefano Pioli deve decidere chi tra Lorenzo Colombo e Ante Rebic impiegare come sostituto di Zlatan Ibrahimovic al centro dell’attacco in Crotone-Milan.

Lorenzo Colombo vice Ibrahimovic
Lorenzo Colombo (©Getty Images)

Lorenzo Colombo in Milan-Bodo/Glimt ha coronato il sogno che aveva da bambino. Ha giocato da titolare con la maglia rossonera a San Siro e ha segnato anche il suo primo gol ufficiale.

Una serata speciale per il 18enne di Vimercate, che ha fatto la trafila nel settore giovanile milanista e ha saputo sfruttare la sua chance. La sua rete non è stata banale, perché ha permesso alla squadra di Stefano Pioli di portarsi sul 2-1. La realizzazione è stata semplice, dato che si è trovato a pochi metri dalla porta a dover solo spingere dentro il pallone, però è stato bravo a trovarsi al posto giusto sull’assist di Hakan Calhanoglu.

Colombo era chiamato a sostituire Zlatan Ibrahimovic, positivo al Covid-19, e ha fatto del proprio meglio per non farlo rimpiangere troppo. Dato che lo svedese dovrebbe saltare le prossime partite, il figlio d’arte spera di avere un’altra chance da titolare nella prossima partita del Milan contro il Crotone in trasferta.

Non ci sono altri centravanti puri a disposizione, quindi Pioli potrebbe scegliere nuovamente Lorenzo come punta centrale. L’alternativa è adattare Ante Rebic in quel ruolo, cosa già fatta nella passata stagione. Il croato, assente in Europa per squalifica (salterà anche il Rio Ave), è un attaccante duttile e può agire anche in posizione più centrale. Tuttavia, sembra più efficace da esterno offensivo che da riferimento unico in attacco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan Blodo Glimt 3-2, video gol e highlights: la sintesi della partita