Ibrahimovic positivo al Covid-19: quando dovrebbe rientrare

Zlatan Ibrahimovic salterà alcune delle prossime partite del Milan tra Serie A ed Europa League. Deve guarire dal Covid-19 per tornare giocare in campo.

Ibrahimovic positivo Covid 19
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Nel primo pomeriggio di ieri notizia a sorpresa in casa rossonera: Zlatan Ibrahimovic positivo al Covid-19. Dopo Leo Duarte, la cui positività è stata annunciata il giorno prima, colpito anche il centravanti svedese.

È stato subito messo in quarantena e dovrebbe fare i regolari 14 giorni di isolamento previsti. Dovrebbe saltare le prossime partite contro Crotone, Rio Ave e Spezia. Probabile rientro dopo la sosta per le nazionali, quando la squadra di Stefano Pioli affronterà l’Inter nel derby il 17 ottobre.

Sicuramente una perdita importante per il Milan, che contro il Bodo/Glimt ha in parte patito l’assenza del proprio leader. Il turno preliminare di Europa League è stato comunque superato, però con Ibrahimovic in campo probabilmente i rossoneri avrebbero faticato un po’ meno. La sua presenza in campo è importante per i compagni, sia a livello tecnico-tattico che mentale.

Pioli dovrà anche decidere se confermare Lorenzo Colombo come centravanti contro il Crotone oppure impiegare Ante Rebic (squalificato anche contro il Rio Ave) da punta centrale. Nei prossimi allenamenti capiremo le scelte del tecnico emiliano in vista del match in Calabria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan senza Ibra, ci pensano Calhanoglu e Colombo: ora Rio Ave