Hauge: “Milan club vincente, non vedo l’ora di iniziare”

Molto entusiasta Jens Petter Hauge di indossare la maglia numero 15 del Milan. L’ex talento del Bodo/Glimt è impaziente di cominciare a lavorare con la squadra.

Hauge felice Milan
Jens Petter Hauge e la dirigenza rossonera (foto AC Milan)

Da oggi Jens Petter Hauge è un nuovo giocatore del Milan. Dopo aver superato visite mediche e test per l’idoneità sportiva, il talento norvegese ieri ha firmato il contratto e poco fa è stato annunciato come nuovo colpo del calciomercato rossonero.

Anche il Bodo/Glimt ha dato notizia del trasferimento del giocatore, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sulla sua nuova avventura: «Sono molto felice. Il Milan è uno dei club più grandi del mondo, con sette Champions League vinte. È un club costruito per vincere e che vuole conquistare titoli. Spero di riuscire ad affermarmi a livello internazionale. Sento come se stessi entrando in un gruppo in cui posso contribuire. È un gruppo molto simile a quello di Glimt e non vedo l’ora di iniziare».

Hauge non può non avere un pensiero per il Bodo/Glimt, che lo ha aiutato a crescere e a guadagnarsi le luci della ribalta: «Ovviamente penso che sia triste lasciare Glimt. Un club in cui sono stato per molti anni. Sarà strano lasciare la squadra ora a metà stagione, ma sia il Glimt, io che il Milan siamo molto contenti dell’accordo. Mi mancheranno tutti, i tifosi, la squadra, gli allenatori e lo staff».

Il nuovo numero 15 rossonero non vede l’ora di mettersi alla prova nella squadra di Stefano Pioli e nel calcio italiano: «Ci sono alcune leggende che sono ai vertici del club e sono molto contento del modo in cui mi hanno ricevuto. Non vedo l’ora di unirmi al gruppo e conoscere tutti. Mi allenerò qui in Italia per il resto della settimana, poi vedremo se potrò partecipare alla partita già domenica».

Hauge dovrebbe essere convocato da mister Pioli per il match di Serie A previsto per domenica contro lo  Spezia a San Siro. L’ultima partita prima della sosta per le nazionali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Comunicato ufficiale: Hauge è del Milan, scelto il numero di maglia