Milan senza nove: prima volta nella storia

Non era mai accaduto che il Milan iniziasse una stagione senza la presenza del numero 9. Zlatan Ibrahimovic è stato vicino a prenderlo ma ha poi optato per la 11

milan nove
Filippo Inzaghi e Pato (Getty Images)

Sarà la prima volta che al Milan non si vedrà sul campo la numero 9. La maglia che rappresenta per eccellenza il centravanti non verrà indossata da nessun giocatore. E’ proprio il caso di dirlo, la maledizione della 9 ha messo paura a tutti e nemmeno Zlatan Ibrahimovic se l’è sentita di rischiare dopo le ultime annate non proprio fortunate.

L’ultimo ad averlo avuto sulle spalle è stato, dunque, Krzysztof Piatek, che dopo sei mesi di ottimo livello, ha avuto la felice idea di sfidare il destino. Una crisi nera lo ha così portato alla cessione dopo un solo anno. Durò meno l’avventura di Higuain in rossonero, che lasciò il Diavolo dopo solo sei mesi.

Prima era stata la volta di André Silva, prima ancora di Lapadula, Luiz Adriano, Destro, Torres, Matri e Pato. E’ lunga la lista dei calciatori che non sono riusciti ad imitare chi la nove la ha onorata e resa importante fino all’ultimo momento: Pippo Inzaghi l’ha indossata dalla stagione 01/02 alla 11/12.

Prima di Super Pippo l’aveva sulle spalle Gianni Comandini, che ricordiamo per la doppietta nel derby vinto 6-0, Kluivert, e George Weah. Il pallone d’oro, oggi presidente della Liberia, è stato il primo ad avere la nove da quando ci sono le numerazioni dall’1 al 99.

LEGGI ANCHE: PIOLI CALA IL TRIS PER IL DERBY