Romagnoli tra importante traguardo nel derby e rinnovo

Alessio Romagnoli festeggerà un bel traguardo in occasione di Inter-Milan, però c’è anche la questione contratto che presto il club dovrà affrontare.

Romagnoli recupera derby Inter Milan
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Stefano Pioli dovrà rinunciare a Matteo Gabbia, ma ritroverà Alessio Romagnoli nel derby Inter-Milan di sabato 17 ottobre. Un rientro importante quello del capitano rossonero, che si era infortunato nella trasferta contro il Sassuolo della passata stagione.

È servito del tempo affinché potesse tornare in gruppo, ma dalla scorsa settimana lavora regolarmente a Milanello con i compagni. Ovviamente la condizione non può essere la migliore, però il mister è costretto a lanciarlo subito titolare perché non ha alternative. Oltre al già citato Gabbia, sono out anche Mateo Musacchio e Leo Duarte.

Tra l’altro, Romagnoli proprio in occasione del derby Inter-Milan festeggerà la partita numero 200 in Serie A. Un traguardo molto importante per il difensore centrale arrivato nell’estate 2005 dalla Roma per 25 milioni di euro e divenuto capitano tre anni dopo.

Romagnoli rinnovò il contratto con il club rossonero nell’estate 2018, quando il Milan era ancora “di Yonghong Li” e non si sapeva che futuro avrebbe avuto. Solo in seguito è subentrata la proprietà americana Elliott Management Corporation, che ha il compito di supportare la dirigenza affinché venga prolungato quell’accordo valido fino a giugno 2022.

Il Milan deve trovare un’intesa prima di giungere a un anno o meno dalla scadenza del contratto, a differenza di quanto successo con Hakan Calhanoglu e Gianluigi Donnarumma. Nei colloqui con Mino Raiola per Gigio, la società dovrà iniziare a parlare pure di Romagnoli. Sarebbe un errore protrarre troppo in là il rinnovo del capitano rossonero.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Calciomercato Milan, lo Sporting spara alto per Nuno Mendes