Milan oltre Ibra, i giovani battono lo Sparta: Pioli scopre Dalot

Il Milan dei giovani sconfigge lo Sparta Praga in Europa League con una prestazione convincente. Sorprende Diogo Dalot, assist e gol per lui.

Milan batte Sparta Praga
Diogo Dalot e Rafael Leao (©Getty Images)

Poteva essere una partita insidiosa, invece il Milan ha letteralmente dominato contro lo Sparta Praga a San Siro. Seconda vittoria consecutiva in Europa League e primato a punteggio pieno nella classifica del gruppo H, davanti al Lille (4) fermato sul 2-2 in casa dal Celtic.

Stefano Pioli dopo il match contro la Roma aveva annunciato alcuni cambiamenti di formazione per far rifiatare alcuni titolari. Così è stato e lo spartito non è cambiato, dato che la squadra ha avuto il controllo del match dall’inizio alla fine. I rossoneri sono proprio belli da vedere, incredibile quanto la situazione sia cambiata rispetto a un anno fa.

Milan capolista anche in Europa League

Milan avanti al 24′ con Brahim Diaz, abile a rubare palla sulla trequarti e poi a trasformare in gol l’assist di Zlatan Ibrahimovic. Lo spagnolo aveva segnato anche contro il Celtic e si è ripetuto contro lo Sparta Praga, mostrandosi ancora freddo e lucido in area di rigore. Il Diavolo avrebbe potuto chiudere il primo tempo almeno sul 2-0, ma non ha sfruttato tutte le occasioni e in particolare il calcio di rigore che Ibra si è guadagnato e ha poi calciato alto colpendo pure la traversa.

Come concordato, lo svedese viene sostituito nell’intervallo da Rafael Leao. Il portoghese prima sbaglia una ghiotta chance e poi si fa perdonare realizzando il 2-0 su assist preciso di esterno destro di Diogo Dalot. Al 66′ è proprio il terzino arrivato in prestito dal Manchester United a fare il 3-0 e a chiudere l’incontro sfruttando il delizioso passaggio di Ismael Bennacer, assolutamente il migliore in campo a San Siro. Ci sarebbe spazio anche per il poker, però il Milan non rende più pesante il risultato finale e si accontenta di essere da solo in testa alla classifica del girone H in attesa di sfidare il temibile Lille.

Pioli ha avuto ottime risposte ieri sera dalla sua squadra. Nonostante il parziale turnover, il Diavolo ha sempre avuto il controllo della partita. Lo Sparta Praga ha fatto il primo e unico tiro in porta all’82’. L’allenatore rossonero può dirsi veramente soddisfatto dei suoi giocatori.

Ha avuto conferme da più elementi, in particolare l’insuperabile Simon Kjaer e Bennacer. Ma ha anche “scoperto” Dalot come utile ed efficace alternativa sulle fasce. Senza dimenticare che Sandro Tonali ha finalmente convinto. E poi c’è Diaz, che tra le linee può veramente fare male con le sue grandi doti tecniche. Altro gol per Leao, partito decisamente meglio rispetto alla scorsa stagione e che può fare la prima punta in sostituzione di Ibra, seppur con caratteristiche differenti. Ora testa all’Udinese, domenica alle 12:30 una partita da non sottovalutare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Calciomercato Milan, riscatto Brahim Diaz: la mossa di Maldini