Calhanoglu, pressing dalla Premier: il Milan deve accelerare

Continuano le voci di calciomercato che danno il Manchester United su Hakan Calhanoglu, al quale il Milan vuole prolungare il contratto.

rinnovo milan calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Non c’è solamente Gianluigi Donnarumma da blindare, il Milan deve rinnovare anche il contratto di Hakan Calhanoglu. Con la fine della sessione di calciomercato si pensava che l’accordo potesse arrivare in tempi brevi, invece c’è ancora attesa.

Il problema è la richiesta di ingaggio avanzata da Gordon Stipic, agente del giocatore. Secondo alcune indiscrezioni la pretesa è di 5 milioni di euro netti annui, secondo altre è addirittura maggiore (6-7 milioni a stagione). Il club rossonero è disposto ad aumentare lo stipendio del fantasista turco, che attualmente percepisce circa 2,5 milioni, però non vuole andare oltre un determinato limite.

Il Milan è in contatto costante con il procuratore di Calhanoglu, che nel frattempo è finito nel mirino del Manchester United. I Red Devils sono in pressing e puntano a prendere l’ex Bayer Leverkusen a parametro zero quando scadrà il suo contratto. Non dovendo pagare il cartellino, potranno offrire un ingaggio alto al calciatore.

Va detto che Calhanoglu ha sempre manifestato la volontà di rimanere a Milano, dove si trova bene e si sente importante, però la trattativa tra la società rossonera e l’agente Stipic non è ancora vicina a una conclusione. Ciò consente al Manchester United e ad altre squadre di poter sfruttare la situazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Donnarumma, contatti Milan-Raiola: il punto su ingaggio e clausola