Calciomercato Milan, concorrenza forte per Milenkovic

Il Milan è alla ricerca di un centrale titolare che possa affiancare Simon Kjaer e Alessio Romagnoli, che non hanno sostituti all’altezza

Milenkovic Milan estero
Nikola Milenkovic (©Getty Images)

A gennaio tornerà il calciomercato. Il Milan ha il dovere di riuscire a mettere a disposizione di Stefano Pioli un nuovo difensore da affiancare a Simon Kjaer e Alessio Romagnoli. Il danese è stato costretto a giocarle tutte per via dell’emergenza al centro ma anche perché le alternative, quando ci sono, non offrono garanzie.

Ormai da qualche giorno è rientrato Duarte, che ha smaltito i problemi fisici ed è guarito dal Covid: sul brasiliano, però, non c’è per nulla fiducia e solo in caso di estrema necessità verrebbe chiamato in causa. Meglio certamente Matteo Gabbia, che prima dello stop per il coronavirus, non ha sfigurato. Ma serve qualcosa di più che non può certo essere Mateo Musacchio, pronto anche lui al rientro.

Dal mercato occorre un terzo titolare e i nomi fatti a giugno continuano ad essere validi. I soldi ci sono – come ammesso dallo stesso Paolo Maldini – va solo individuato il profilo giusto.

Tra i giocatori che più piacciono alla dirigenza c’è certamente Nikola Milenkovic. I rapporti con il suo agente, Ramadani, sono davvero ottimi ma la Fiorentina la scorsa estate ha fatto muro.

Il classe 1997 ha un contratto in scadenza nel 2022 e non sembra esserci aria di rinnovo e proprio per questo a gennaio la Viola potrebbe essere più morbida. Il calciatore, però, come riporta Calciomercato.com, piace anche ad Atletico Madrid e Manchester United.

LEGGI ANCHE: IMMENSO IBRA, ARIA DI RINNOVO