Milan, Luis Fabiano al posto di Ibra: clamorosa rivelazione

Qualche tempo fa il bomber brasiliano Luis Fabiano era ad un passo dal Milan. Avrebbe preso il posto di un certo Ibrahimovic.

Luis Fabiano retroscena
Luis Fabiano (©Getty Images)

Dopo l’esperienza in patria al Vasco de Gama, l’attaccante Luis Fabiano ha scelto di appendere gli scarpini al chiodo. Il tutto al termine di una carriera assolutamente prestigiosa.

L’ex bomber di Siviglia e San Paolo ha svelato, come riporta Goal.com, di essere stato ad un passo dal Milan. Era tutto fatto, ma l’operazione non andò in porto per qualche dettaglio decisivo.

Il retroscena risale all’estate 2010. Luis Fabiano giocava nel Siviglia e veniva da un buon Mondiale disputato da titolare con la Seleçao. Adriano Galliani provò ad acquistarlo, trovando anche l’accordo col giocatore.

“Nel 2010 era tutto fatto con i rossoneri, avevo parlato con Galliani trovando l’accordo, ma il Siviglia non accettò e non mi fece partire. Il rammarico è reso ancor più grande dal fatto che quell’anno i rossoneri vinsero lo scudetto…”

La rivelazione di Luis Fabiano nasconde un’altra verità. Il Milan quell’anno cercava un centravanti di spessore e, se fosse arrivato il brasiliano, Galliani avrebbe abbandonato la pazza idea Zlatan Ibrahimovic.

Il primo sbarco dello svedese a Milanello avvenne a fine agosto 2010, per un esborso da circa 24 milioni di euro. L’eventuale ingaggio di Luis Fabiano difficilmente avrebbe permesso al Milan di acquistare anche Ibra.

Nonostante l’ex punta brasiliana fosse un calciatore di assoluto spessore e rendimento, c’è da ammettere che per il Milan è stato decisamente meglio così.

LEGGI ANCHE -> LOTITO RISCHIA GROSSO: LAZIO NEL CAOS