Calhanoglu-Milan, nuovo incontro per il rinnovo: la situazione

Per il Milan la negoziazione del prolungamento di contratto di Hakan Calhanoglu si sta rivelando complicata. Presto un summit con l’agente.

Calhanoglu rinnovo Milan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Non solo Gianluigi Donnarumma, il Milan deve rinnovare anche il contratto di Hakan Calhanoglu. La trattativa, però, si sta rivelando più complicata di quanto previsto.

Il club rossonero non vuole perdere il giocatore a parametro zero, visto che va in scadenza a giugno 2021, ed è disposto ad aumentargli l’ingaggio. Tuttavia, la richiesta dell’agente Gordon Stipic va oltre quanto Paolo Maldini e Frederic Massara sono disposti a offrire.

Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che il Milan nell’incontro di settembre ha messo sul tavolo una proposta da 3 milioni di euro netti all’anno più bonus. Il procuratore di Calhanoglu ha avanzato una pretesa da circa 6 milioni a stagione. Anche se i contatti sono proseguiti, le parti rimangono comunque distanti da un accordo.

Adesso si preannuncia un nuovo summit per provare ad accorciare le distanze. Il Milan riconosce il valore del centrocampista offensivo turco, però non intende spingersi oltre un determinato limite per lo stipendio di Hakan. Attualmente l’ex Bayer Leverkusen guadagna 2,5 milioni netti all’anno, raddoppiarlo non sembra essere nei pensieri della dirigenza. Con i bonus comunque l’offerta rossonera può migliorare, però l’agente Stipic deve rivedere al ribasso le proprie pretese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Rinnovo Milan-Donnarumma, si farà: la distanza su ingaggio e clausola