Calciomercato Milan, da Kessie a Romagnoli: rinnovi bollenti

Il Milan deve risolvere il prima possibile la grana rinnovi. Ci sarà da prolungare i contratti di Calhanoglu e Donnarumma prima, per poi dedicarsi a quelli di Romagnoli e Kessie

rinnovi Kessie Romagnoli
Paolo Maldini (©Getty Images)

Una volta risolti i problemi legati ai rinnovi di Hakan Calhanoglu e Gigio Donnarumma, il Milan sarà chiamato a sistemare anche i contratti dei calciatori in scadenza nel 2022. Come riporta Tuttosport, in edicola stamani, per Romagnoli e Kessie sarà contratto rovente.

Non si può aspettare molto per non rischiare di trovarsi di fronte ad una situazione analoga a quella che si sta vivendo con il turco e il portiere. Il capitano e l’ivoriano, come d’altronde il 10 e il 99, sono due pedine chiave dello scacchiere di Stefano Pioli.

Bisognerà sedersi e trattare, ancora una volta con Raiola, che per Romagnoli vuole un trattamento da top player e chiede un ingaggio da 5 milioni di euro.

La situazione non è certo diversa con Kessie, per il quale il Milan non vorrebbe spingersi oltre i 4 milioni. La crescita dell’ivoriano è sotto gli occhi di tutti e le squadre, che lo apprezzano, soprattutto in Inghilterra, sono in aumento.

Ci sarà, poi, da risolvere anche la questione legata a Davide Calabria, anche lui in netto miglioramento rispetto al passato e sempre più fondamentale per Stefano Pioli.

LEGGI ANCHE: NEL MIRINO DEL BARCELLONA, ADDIO A GENNAIO