Calciomercato Milan, retroscena Kean: era ad un passo

Moise Kean è stato davvero vicinissimo al Milan due anni fa. Lo voleva fortemente Leonardo, che ora lo ha portato con sé al PSG.

Kean Milan
Moise Kean (©Getty Images)

Moise Kean è stato ad un passo dal Milan. Come scrive Calciomercato.com, nel dicembre del 2019, quando Leonardo era il direttore sportivo dei rossoneri, c’era un accordo molto vicino per l’arrivo dell’attaccante. La trattativa saltò per volere della Juventus, che decise di bloccare tutto per poi vendere il calciatore sei mesi più tardi all’Everton per oltre 30 milioni di euro.

Kean adesso è al Paris SaintGermain, ancora una volta voluto fortemente da Leonardo. L’affare è stato concluso in prestito secco e senza opzione di riscatto. In estate c’era poco tempo per arrivare ad un accordo, così Everton e PSG hanno deciso di chiudere l’operazione in questo modo. Ci sarà tempo poi in futuro di trattare un eventuale riscatto.

Il Milan lo aveva cercato nel dicembre del 2018 come possibile sostituto di Gonzalo Higuaìn, che dopo soli sei mesi in rossonero andò al Chelsea. Alla fine però la Juventus, come rivelato da Calciomercato.com, bloccò la trattativa perché voleva puntarci ancora. L’offerta dell’Everton però era irrinunciabile, l’estate successiva: così l’attaccante è andato in Premier dove però non è riuscito ad esprimersi al meglio.

Nonostante le difficoltà, Leonardo ha voluto puntarci ancora e per adesso sta avendo ragione, visto che l’italiano ha avuto un ottimo impatto con il campionato francese. Per il Milan sarebbe stato un ottimo colpo in prospettiva e in pieno stile Elliott. Le cose poi sono andate diversamente e adesso Kean si gode un ottimo momento al PSG.