Il club rifiuterà ogni offerta: il riscatto si complica

Dall’Inghilterra arrivano notizie poco confortanti sul riscatto del calciatore. Il Milan deve fare attenzione  

Dalot riscatto complicato
Brahim Diaz, Diogo Dalot e Rafael Leao ( ©Getty Images)

Il Milan è al lavoro per il futuro, ma non soltanto nella ricerca di nuovi talenti da inserire nella propria rosa.

Nei piani rossoneri c’è anche la possibile permanenza, in termini di riscatto a titolo definitivo, di alcuni giovani che sono attualmente al Milan soltanto a titolo di prestito.

Uno di questi è Diogo Dalot. Il laterale destro portoghese è un classe ’99 arrivato a fine mercato dal Manchester United, a titolo temporaneo senza diritto o obbligo per il riscatto.


Leggi anche:


Il Manchester United rifiuterà ogni offerta per Dalot

Dalot riscatto
Diogo Dalot (©Getty Images)

Il Milan appare piuttosto intrigato e soddisfatto per le prestazioni recenti di Dalot, spesso titolare in Europa League.

L’intenzione dei rossoneri sarebbe quella di provare a trattenerlo, ma non sarà facile. L’emittente ESPN ha per l’appunto fatto sapere che il Manchester non intende ascoltare alcuna offerta del Milan a gennaio che riguardi un acquisizione a titolo definitivo di Dalot.

Una strada sempre più in salita dunque per il club milanese, che per il momento troverà la porta chiusa nel cercare il riscatto del 21enne terzino ex Porto.

Paolo Maldini dovrà preparare una strategia in vista del termine del campionato, quando con più calma il Milan potrà mettere in piedi una trattativa per Dalot.

Possibile però che gli inglesi vogliano puntare al 100% sul classe ’99, considerato un patrimonio futuro. Molto dipenderà anche dalla volontà dello stesso Dalot, che potrebbe anche gradire maggiormente un trasferimento in rossonero.