Maldini: “Maradona mai nemico. Un eroe per il calcio”

Anche Paolo Maldini ha voluto omaggiare Diego Maradona, scomparso ieri e suo vecchio rivale nel campionato italiano.

Maldini su Maradona
Paolo Maldini e Diego Armando Maradona (©Getty Images)

Non potevano ovviamente mancare le dichiarazioni di Paolo Maldini dopo la prematura scomparsa di Diego Armando Maradona.

Il dirigente del Milan ha affrontato tante volte Diego sul campo, tra gli anni ’80 e ’90. Lo ha sfidato come un rivale acerrimo ma allo stesso tempo prestigioso ed onorevole.

Intervistato da Telefoot, lo storico numero 3 del Milan ha ricordato così il campione argentino: “Diego è stato un eroe per il calcio, ha insegnato al mondo l’amore per il pallone. Ha vissuto una vita oltre i limiti e ciò lo ha reso un personaggio immortale”.

Leggi anche > Milan, si complica l’acquisto del difensore olandese

Un avversario ma mai un nemico” – così Maldini definisce Maradona, che a suo dire è l’attaccante che in carriera lo ha costretto il più delle volte a ricorrere al fallo.

Ricordo durante una premiazione, eravamo uno vicino all’altro. Ci mostrarono un filmato di repertorio e capii quanto Diego era veloce e straordinario. Io da calciatore ero corretto, facevo pochi falli. Ma a lui ho fatto falli incredibili, l’ho picchiato perché era imprendibile. In quell’occasione gli chiesi scusa, era davvero impressionante”.