Milan, serve un vice Ibrahimovic? La risposta di Pioli

Stefano Pioli non sembra manifestare l’esigenza di avere un sostituto di Zlatan Ibrahimovic nella prossima finestra del calciomercato.

Milan vice Ibrahimovic risponde Pioli
Ibrahimovic e Pioli (©Getty Images)

Dopo l’infortunio muscolare capitato a Zlatan Ibrahimovic si è riparlato della possibilità che il Milan prenda un nuovo centravanti nel calciomercato di gennaio 2021. Sono circolati già alcuni nomi.

Nella scorsa sessione è stata data fiducia al giovane Lorenzo Colombo, tenendo anche conto del fatto che sia Ante Rebic che Rafael Leao possono essere adattati al ruolo di prima punta. E, salvo sorprese, a gennaio non arriverà un altro attaccante.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, niente vice Ibrahimovic

Stefano Pioli nella conferenza stampa alla vigilia di Milan-Celtic è stato chiaro sull’eventuale esigenza di avere un sostituto di Ibrahimovic: «È chiaro che quando hai a che fare con più defezioni in un reparto possono esserci delle difficoltà, ma ho a disposizione giocatori con altre caratteristiche per mettere in campo una squadra competitiva. L’assenza di Leao e Ibra qualcosa ci toglie, soprattutto nelle rotazioni. Ma ho fiducia negli altri giocatori, in Colombo, in Maldini… Ovviamente io spero di avere sempre a disposizione tutta la rosa per poter fare le scelte migliori».

Pioli è convinto di avere i calciatori per sopperire alle mancanze. Non pensa, al momento, che sia necessario andare a comprare un nuovo centravanti. Lavora con gli elementi che ha a disposizione ed è soddisfatto di loro. Ovviamente il confronto con la dirigenza è costante e se dovesse cambiare idea lo comunicherà.