Rocchi: “VAR a chiamata soluzione ideale”

L’ex arbitro Gianluca Rocchi prevede delle possibili novità in materia di VAR per il prossimo futuro in Italia.

Rocchi a Milanello
Arbitro Gianluca Rocchi (©Getty Images)

Torna a far discutere l’utilizzo del VAR all’interno del campionato italiano di Serie A, soprattutto dopo le polemiche della giornata di ieri.

Non sono da escludere alcune novità strutturali a livello arbitrale, come ammesso da Gianluca Rocchi ai microfoni di Radio Rai.

L’ex direttore di gara, attuale consulente delle relazioni istituzionali della Can, ha detto: “Si parla di un VAR a chiamata per le squadre in campo. Una soluzione positiva, deresponsabilizzerebbe la video-assistenza in alcune situazioni visto che spesso si prendono decisioni solitarie e impopolari”.

Rocchi è dunque favorevole a utilizzare la tecnologia come si fa nel volley, a discrezione della squadra: “C’è spesso difficoltà a capire quando e se intervenire su un eventuale errore dell’arbitro. Se tale decisione fosse in mano ad un team, ad una squadra diretta, allora sarebbe tutto più semplice e coerente”.