Cutrone, ritorno al Milan a gennaio? Posizione netta dei tifosi

MilanLive.it ha lanciato una provocazione sui propri social: il ritorno di Cutrone come vice Ibrahimovic a gennaio. I tifosi non hanno alcun dubbio.  

Cutrone ritorno Milan
Patrick Cutrone (©Getty Images)

Sui nostri canali social abbiamo lanciato una provocazione: Patrick Cutrone di ritorno al Milan come vice Ibrahimovic. L’attaccante non se la passa benissimo in questo periodo: nella Fiorentina non gioca, c’è il mistero intorno alla sua clausola e sta per cambiare procura. Stando alle ultime indiscrezioni, il Parma sarebbe un’opzione per il suo futuro.

Ammettetelo: vederlo in questa situazione fa un certo effetto. Cutrone, nei suoi limiti, ha dato tanto al Milan, la squadra dal suo cuore. Nell’estate del 2019 l’addio dopo tantissimi anni: Maldini lo cedette al Wolverhampton per una buona cifra, e questo per i rossoneri in chiave economica ha significato molto. Lui non sarebbe mai andato via, ma è stato più o meno costretto. Col senno di poi, l’operazione è stata eccezionale, così come le altre in uscite fatte dal Milan nell’ultimo anno. Dopo solo sei mesi in Premier, il passaggio alla Fiorentina in prestito, ma il rapporto non è mai decollato.

Cutrone come vice Ibra: i risultati del sondaggio

Cutrone milan
Patrick Cutrone (©Getty Images)

Dicevamo, vederlo così non è bello. Così abbiamo pensato di proporre ai nostri lettori un sondaggio sui social: visto che il Milan cerca un vice Ibrahimovic, perché non il ritorno di Cutrone? Ebbene, la posizione dei tifosi in merito è netta: no. Avete votato in più di 1500 su Twitter e la risposta è stata fortemente negativa: il no ha vinto con un 86,8%…

La cosa più interessante, però, è che questo sondaggio ha scatenato un bel po’ di commenti. In molti hanno ricordato un gesto di Cutrone che ha un po’ rovinato il rapporto coi tifosi.

Nel FiorentinaMilan della scorsa stagione, in seguito ad un calcio di rigore assegnato ai viola, l’attaccante ha esultato quasi come un gol, incitando i tifosi. Per di più parliamo di un episodio alquanto discutibile, e questo non fa altro che alimentare le polemiche in merito. A questo poi si aggiungono commenti puramente tecnici.

Secondo molti Cutrone non è un calciatore da squadra di livello, ma da media-bassa classifica. I tifosi lo hanno amato tanto nei suoi anni al Milan, ma è dura non sottolineare i suoi limiti. Certo, parliamo di un ragazzo del ’98 che ha tutta una vita davanti per migliorare, ma forse dovrà valutare bene il suo futuro. Siamo abbastanza certi che tornerebbe di corsa al Milan: qui ha lasciato tutto se stesso, ma purtroppo per lui non c’è spazio, almeno non nel cuore dei tifosi.