Ibrahimovic scalpita: due opzioni per il rientro

Zlatan Ibrahimovic vuole tornare il prima possibile in campo dopo l’ennesimo infortunio muscolare al polpaccio.

Ibra opzioni rientro
Ibrahimovic a Milanello (foto acmilan)

Da domani il Milan riprenderà gli allenamenti dopo le ferie per il Natale. Sarà l’occasione giusta per monitorare la situazione dei calciatori infortunati.

Uno su tutti fa parlare di sé: Zlatan Ibrahimovic, l’attaccante svedese che scalpita per tornare in campo e dare una mano alla cavalcata eccelsa dei rossoneri.

Il numero 11 stava per rientrare a disposizione già prima della sosta, ma un infortunio al polpaccio lo ha nuovamente frenato, rimandando il ritorno  in campo al 2021.

Leggi anche > Offerte estere in arrivo per Donnarumma

Secondo gli aggiornamenti forniti dalla Gazzetta dello Sport, Ibrahimovic starebbe correndo verso il pieno recupero fisico e muscolare.

Il Milan ed il suo staff medico vogliono essere cauti riguardo alle condizioni dello svedese, visti anche i 39 anni di età e le ricadute sempre più frequenti. Ma la volontà dell’attaccante sarà predominante.

Ibra dovrebbe tornare al top entro la metà di gennaio. Sono due le opzioni concrete per il suo rientro in campo in gare ufficiali.

L’ex PSG punta ad esserci già nel debutto di Coppa Italia, il prossimo 12 gennaio contro il Torino. Più realistico che Ibrahimovic giochi invece il 18 nella trasferta di campionato a Cagliari.

Quasi un segno del destino, visto che proprio alla Sardegna Arena un anno fa Ibra realizzò il suo primo gol della nuova esperienza rossonera.