Caso Boban, il Milan ricorre in appello: comunicato ufficiale

Il comunicato A.C. Milan di risposta alla sentenza del Tribunale del Lavoro di Milano che ha dato ragione a Boban.

comunicato Milan
Logo AC Milan

È di oggi la decisione del Tribunale del Lavoro di Milano di condannare l’A.C. Milan nella causa intentata dall’ex dirigente Zvonimir Boban.

Licenziato mesi fa dal club rossonero in seguito ad un’intervista troppo ‘schietta’, Boban si era rivolto al tribunale in questione per ottenere un indennizzo per giusta causa.

Il Milan è stato condannato a versare 5,375 milioni nelle tasche di Boban, per aver stracciato il contratto dell’ex calciatore croato senza valida motivazione.

Leggi anche > Milan condannato: vince Boban!

Il club prenderà subito provvedimenti, come annunciato nel comunicato ufficiale pubblicato questa sera:

In merito al recente dispositivo di sentenza del Giudice del Lavoro di Milano che ha parzialmente accolto il ricorso di Zvonimir Boban, AC Milan attende le motivazioni prima di esprimere valutazioni di merito, ma conferma la ferma volontà di ricorrere in appello per tutelare la Società, ribadendo la totale correttezza e legittimità delle proprie decisioni e azioni intraprese”.

Pronto dunque il ricorso dopo la condanna pecuniaria nei confronti del Milan. La annosa e sgradevole questione tra il club e Boban è destinata dunque ad andare avanti.