Sconcerti: “Milan, vittoria aperta ancora da un rigore. Avverto una flessione”

Il pensiero del giornalista sul Milan dopo la partita contro il Benevento. Secondo lui c’è una leggera flessione per un motivo.

sconcerti

Il Milan ha cominciato il 2021 come aveva finito il 2020: con una vittoria. E che vittoria. In dieci praticamente per tutta la partita la squadra di Stefano Pioli è riuscita comunque a portare a casa i tre punti. Questo succede quando c’è organizzazione di gioco e mentalità. Un successo, quello di ieri, che dovrebbe dare ancor più consapevolezza della forza di questo team. Ma c’è chi, invece, nota possibili punti negativi.

Mario Sconcerti, intervenuto su Calciomercato.com, ha speso belle parole per il cammino del Milan, ma è convinto che ci sia, appunto, una lieve flessione.

Ieri contro il Benevento mi ha colpito la frequenza con cui la squadra di Inzaghi andava al tiro. La partita è rimasta aperta fino alla fine. E anche stavolta il Milan si è aperto la strada per la vittoria con un rigore. Non discuto sulla correttezza o meno del rigore, ma sul fatto che è così che il Milan si porta avanti. Ma va reso onore a questa squadra che ha vinto anche senza Ibrahimovic, Hernandez, Bennacer e Saelemaekers“.