Pirlo: “Abbiamo comandato la capolista. Gol Milan irregolare”

Le parole del tecnico Andrea Pirlo al termine del big match tra Milan e Juventus, vinto per 3-1 dai bianconeri.

Pirlo Milan Juventus
Andrea Pirlo (Getty Images)

Brutto scherzetto quello giocato da Andrea Pirlo questa sera alla sua vecchia squadra.

L’allenatore della Juventus ha sbancato San Siro, fermando la serie positiva del Milan con un secco 3-1 in trasferta.

Ecco le sue dichiarazioni al termine dell’incontro, ai microfoni di Sky Sport.


Leggi anche > La classifica di Serie A dopo Milan-Juventus


Sull’importanza della vittoria per la Juve e la classifica: “Era importantissima per noi stessi, non abbiamo guardato i risultati delle altre. Tra qualche mese vedremo dove saremo, soprattutto per cercare questo spirito, comandare in casa della prima in classifica”.

Sul ruolo di Chiesa: “Sa giocare a destra e a sinistra, si impegna e corre sempre tanto. Quello è il suo ruolo, ci dà grande soddisfazione”.

Sul rischio espulsione di Bentancur: “Era stanco e stava rischiando di prendere il secondo giallo, lo abbiamo tolto in tempo…Diciamo che era stanco”.

Sul gol subito da Calabria: “Nostro errore? Prima di tutto va fischiato il fallo a inizio azione su Rabiot che era netto, poi dovevamo essere più aggressivi. Ma tutto nasce da quel fallo”.

Chiesa contro Theo Hernandez: “Mi serviva un giocatore che lo puntasse e che lo tenesse occupato, per non essere libero di avanzare come fa sempre”.