Pellegatti critico: “Milan in ritardo!” | E indica il rinforzo in attacco

Il noto giornalista che segue le cronache del Milan è intervenuto in diretta radiofonica con tono piuttosto critico.

Pellegatti critico
Carlo Pellegatti

Ci si attende almeno un paio di colpi per il Milan in vista della sessione di mercato invernale.

Come accaduto ieri nel match con la Juventus, i rossoneri spesso appaiono a corto di soluzioni in rosa, tra infortuni, squalifiche e positività al Covid.

Urgono dunque dei rinforzi. In tal senso, il noto cronista Carlo Pellegatti si è espresso con fare piuttosto critico ed allarmante nei confronti delle operazioni in divenire.


Leggi anche > Koné, spunta una rivale dalla Bundesliga


Intervenuto alla trasmissione radiofonica ‘Tutti Convocati’, in onda su Radio24, Pellegatti ha lanciato un messaggio forte e chiaro alla dirigenza del Milan.

Rinforzi a gennaio? Serviva chiudere già durante le vacanze di Natale” – ha ammesso Pellegatti piuttosto critico forse per la lentezza del club a muoversi nella sessione di riparazione.

Continua così: “Non serve portare un calciatore come Pavoletti all’ultimo giorno di mercato. Adesso è importante prenderlo per riempire l’area, immediatamente. Chiudiamo, quagliamo!”.

Infine ha dato un suo parere sul Milan visto ieri contro la Juve: “Detesto vedere striscioni come quello di ieri ‘Grazie Ragazzi’, mi irrita. Però sono soddisfatto della prestazione, ho mandato un messaggio a Pioli dicendo che possiamo vincere lo Scudetto“.