Casting allenatore, da Rangnick a Spalletti: Maldini e Massara spiegano

Le parole di Maldini e Massara nel merito della sentenza in favore di Boban che ha condannato il Milan. Ecco le dichiarazioni dei due dirigenti sulla questione Rangnick. 

Maldini Massara Rangnick
Ralf Rangnick (Getty Images)

Nelle scorse settimane è arrivata la sentenza in favore di Zvonimir Boban dal Tribunale del Lavoro. Il Milan è stato condannato a versare nelle casse del croato 5,3 milioni di euro. La società rossonera però ha fatto ricorso. Intanto però sono usciti fuori dettagli molto interessanti in merito a questa causa; le motivazioni riportano un’articolata disamina intorno alla questione Ralf Rangnick. Ricordiamo infatti che Boban fu licenziato dal Milan dopo aver rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui spiegava qual era la situazione in merito ai contatti con il manager tedesco.

Calcio&Finanza ha pubblicato la documentazione della sentenza e ci sono anche delle dichiarazioni di Frederic Massara e Paolo Maldini, gli attuali dirigenti del Milan. Entrambi hanno raccontato la situazione in merito alla scelta del nuovo allenatore dopo l’esonero di Marco Giampaolo dopo sole sette partite di campionato. C’erano nomi come Luciano Spalletti, Marcelino e, appunto, Rangnick, che aveva dato disponibilità per la stagione successiva. Poi però è arrivato Pioli e la storia è cambiata.

Clicca QUI per leggere le parole di Maldini e Massara su quanto è successo durante lo scorso anno per la questione allenatore.